COME IL VENTO
Anno: 2013
Durata: 118’
Genere: DRAMMATICO
Regia: MARCO SIMON PUCCIONI
Produttore: GIAMPIETRO PREZIOSA, MARCO SIMON PUCCIONI, DAVIDE TOVI, PAOLO MARIA SPINA, PATRICE NEZAN

SINOSSI

Un giorno di primavera del 1990. Un giorno come gli altri, fatto di gesti quotidiani, percorsi noti, volti conosciuti. Poi una notizia inaspettata e tragica che ti scaraventa in uno spazio ignoto, ma da dove puoi rivedere il tracciato della tua vita e tornare al momento in cui tutto è cominciato.
Armida Miserere inizia la sua carriera nell’amministrazione penitenziaria a metà degli anni ottanta. Umberto è un educatore impegnato nelle attività di riabilitazione dei carcerati. L’amore tra Umberto e Armida nasce nel piccolo teatro del carcere, dove Umberto dirige i primi esperimenti teatrali con i detenuti, e diventa presto una passione travolgente. Vivono insieme in una casa a metà strada tra le due città, circondati dall’affetto di pochi amici.
La posizione di educatore porta Umberto ad essere molto vicino ai detenuti e questo lo espone a pressioni e tentativi di corruzione. Un giorno di primavera, inaspettatamente, poco prima della pasqua del 1990, viene ucciso mentre va al lavoro. Il mondo di Armida va a pezzi.
I primi anni novanta sono segnati dagli spettacolari attacchi della mafia allo Stato italiano. Armida che è una servitrice dello Stato senza più nulla da perdere e si è fatta conoscere come un direttore tra i più fermi e corretti dell’amministrazione, viene mandata subito in prima linea a Pianosa. E’ l’unica donna in un’isola abitata da 1500 uomini e riesce a farsi rispettare instaurando un rapporto di cameratismo con i suoi uomini. In assenza di una vita di coppia il suo mondo affettivo si coagula intorno agli amici di lavoro come Riccardo, Rita e altri magistrati, direttori di carcere, agenti di scorta, persone con cui condivide i ritmi stressanti della giustizia nelle carceri o della lotta contro la criminalità organizzata.
Il lavoro è la sua vita, lo fa senza compromessi e a volte paga di persona. Finalmente, durante un maxi processo alla ‘ndrangheta in Lombardia uno degli uomini del clan confessa di essere stato l’assassino di Umberto e racconta la circostanza e il movente. Tutto corrisponde a quanto Armida aveva sempre sospettato: Umberto è stato ucciso per non essersi lasciato corrompere da un boss, anche se il fango che i pentiti gettano sulla figura di Umberto sono insopportabili. Sempre più delusa dall’umanità, Armida comincia ad essere stanca e demotivata nonostante la stima che riceve sul lavoro. A Sulmona, nel supercarcere che dirige da qualche anno, nessuno si accorge del suo cambiamento, ma Armida ha un piano per liberarsi di tutti i suoi pesi.

CAST
VALERIA GOLINO, FILIPPO TIMI, FRANCESCO SCIANNA, MARCELLO MAZZARELLA, SALVIO SIMEOLI
Awards and Recognitions

Festival internazionale del cinema di Roma 2013 – Premio L.A.R.A., Miglior Interpretazione (Valeria Golino)
Festival Terra di Cinema Tremblay 2014 – Premio del pubblico, Miglior film
Festival 2 Valenciennes 2014 – Prix d’Interpretation Fèminine (Valeria Golino)
Bifest, premio Anna Magnani – Migliore Attrice Protagonista (Valeria Golino)
Bifest – premio Giuseppe Rotunno – Miglior direttore della fotografia (Gherardo Gossi)

Come il vento (2013) 1h 50min | Biography, Crime, Drama | 28 November 2013 (Italy) Summary: Inspired by a true story LIKE THE WIND narrates 15 years of Armida Miserere's life, a woman who with determination and grit, but also personal suffering, was one of the first woman to ... See full summary »
Countries: Italy, FranceLanguages: Italian